Corbezzolo

Corbezzolo

Corbezzoli! Come mai questa pianta simboleggia l’unità di Italia? Scopriamolo assieme.

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il Corbezzolo (Arbutus unedo), assieme ad altre piante come il Mirto e il Leccio, è una delle piante tipiche della macchia mediterranea, quindi lo si può trovare facilmente nelle località marittime.

Storia

La pianta di corbezzolo ha una caratteristica, i fiori e i frutti sono compresenti sulla pianta in alcuni momenti e siccome i fiori sono bianchi e i frutti sono rossi, i loro colori, uniti al verde delle foglie, ricordano il tricolore della bandiera italiana e nell’ottocento questa pianta simboleggiò l’unitò d’Italia.

I Romani, in particolare Plinio il vecchio, la chiamavano unedo – da unum edo, ovvero “ne mangio uno solo”, perchè i frutti sono dolci ma un po’ indigesti (sono pieni di semi)

Il corbezzolo è presente (assieme a un orso) nel simbolo della capitale della Spagna, Madrid, perchè i suoi abitanti usarono i suoi frutti come cura contro la malarianel cinquecento.

Scienze

Il corbezzolo è un’ottima pianta mellifera, ovvero i suoi fiori sono molto visitati dalle api, e il miele di corbezzolo è molto apprezzato.

Curiosità

“Corbezzoli” è un’espressione di sorpresa e meraviglia utilizzata soprattutto in toscana.

Corbezzolo

Informazioni aggiuntive

Autore