Sedum palmeri

Sedum palmeri

Magari pochi sanno il nome di questa piantina, ma tanti la tengono sul balcone da un sacco di tempo.

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il Sedum palmeri è una pianta succulenta che non troviamo spontaneamente, ma è molto diffusa come pianta ornamentale dei balconi.
Le piante succulente (chiamate anche piante grasse, ma succulente è il termine esatto) sono quelle piante in grado di immagazzinare delle grandi quantità di acqua e per questo riescono a resistere a periodi di siccità.
Il Sedum palmeri è originario del Messico ed è molto resistente, resiste sia a temperature bassissime, sia a temperature molto alte, quindi lo si può coltivare, in Italia, un po’ in tutte le zone.

Scienze

Si riproduce molto facilmente per talea, ovvero basta staccare un rametto e metterlo in terra e quel rametto diventerà una nuova pianta con le sue radici.
É una pianta mellifera e i suoi fiori gialli, in primavera, attraggono sempre molte api e altri insetti impollinatori.

Esistono molte speci di sedum (chiamate spesso borracina) che si possono trovare allo stato naturale in italia, soprattutto nelle zone aride (quindi in zone rocciose in montagna o anche al mare)

Curiosità

É una pianta ricadente, ovvero i suoi steli ricadono verso il basso, quindi per questo la si usa molto sui balconi. Capita spesso che un rametto si stacchi (da solo, per il vento o altro) e trovi il posto ideale per far nascere le radici.
In città, guardando in alto sui cornicioni degli edifici, è possibile vedere dei piccoli gruppetti di piantine nate in questo modo.

Sedum palmeri

Informazioni aggiuntive

Autore