Quercia

Quercia

Ha una foglia inconfondibile e, soprattutto, come si scrive il plurale?

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il nome latino della quercia è robur e questo termine, per antonomasia, ha anche il significato della forza.
La Quercia é presente nell’emblema della Repubblica Italiana assieme a un ramo di ulivo.
La forma della foglia è molto caratteristica e presenta delle delle dentellature arrotondate (o appuntite).

La ghianda, il suo seme, è stata utilizzata da sempre come alimento, anche dall’uomo.
In tante culture, anche quella italiana, si usava farina di ghiande per fare il pane o altre preparazioni.

Italiano

La Quercia è un ottimo esempio per studiare la regola del plurale dei nessi cia o gia; infatti se al singolare –cia o –gia sono preceduti da consonante, il loro plurale non ha la i.
Quindi il plurale e’ querce.
Esiste l’espressione idiomatica “forte come una quercia”.

Storia

Le fondamenta dei palazzi di Venezia (che fu costruita sul mare) sono fatti con pali di quercia (o rovere o larice) infilati nel terreno.

Leggiamo…

La grande quercia, G. Muller, Natura e Cultura 2017
Una grande quercia accoglie le avventure di due bambini di città, fratello e sorella, ospiti per qualche tempo dello zio tagliaboschi. Tra avventure notturne e visite stagionali il tempo passa raccontando la vita del bosco con splendide illustrazioni.

età: scuola primaria

Quercia

Informazioni aggiuntive

Autore

,