Pioppo

Pioppo

Un albero affascinante, con le foglie bicolori e che al minimo soffio di vento si muovono tremolando.

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il Pioppo è molto presente in alcune regioni italiane, sia in campagna, sia nelle grandi città.
In primavera produce tantissimi semi, detti pappi, che comunemente (e erroneamente) vengono chiamati polline.

Le sue foglie, soprattutto quelle del Pioppo tremolo (Populus tremula) si muovono tantissimo al primo soffio di vento e il loro muoversi emette dei fruscii. Probabilmente per questo nell’antichità è stato spesso legato al mondo degli spiriti.

Mitologia

Al pioppo sono state legate molte leggende mitologiche.
Uno dei miti riguarda Eracle che, disceso nell’ade per catturare Cerbero, si cinse la testa con un ramo di pioppo le cui foglie si scurirono, per il caldo, all’esteno. Da qui il doppio colore (scuro fuori, bianco all’interno) delle foglie del pioppo bianco.

Arte e immagine

La Gioconda, il famoso ritratto dipinto da Leonardo Da Vinci oggi esposto al museo del Louvre di Parigi, è realizzato su una tavola di pioppo, non su una tela.

Pioppo

Informazioni aggiuntive

Autore