Oleandro

Oleandro

Attenti è velenoso! Non toccarlo, non guardarlo, scappa che magari è talmente velenoso che ti insegue!!!

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

L’oleandro (Nerium oleander) è un arbusto originario dell’Asia ma che ormai si trova diffuso sia allo stato spontaneo, soprattutto nelle regioni a clima mite e marittime, sia nei giardini.
È molto apprezzato come pianta ornamentale perchè è molto resistente e produce molti fiori colorati.

Scienze

L’oleandro ha un grosso difetto: è velenoso! Tutte le sue parti sono velenose, sia per l’uomo sia per gli animali (con conseguenze talvolta molto gravi).
Quindi non bisogna ingerirlo (però si può toccare una pianta di oleandro senza richiare di essere intossicati). Non bisogna nemmeno bruciarlo, perchè sono tossici anche i vapori che si sprigionano dalla sua combustione.
L’oleandro è un sempreverde.

Musica

L’Oleandro compare (accando al Baobab) nella famosa canzone “Azzurro” di Adriano Celentano.

Oleandro

Informazioni aggiuntive

Autore