Girasole

Girasole

Ha un nome che spiega già tutto.. o no? Insomma.. gira con il sole o gira il sole?

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il Girasole (Helianthus annuus) è molto conosciuto proprio per il caratteristico movimento da cui deriva il suo nome.
Lo si trova nelle campagne in grandi coltivazioni, ma anche negli orti e qualcuno lo tiene anche sul balcone.

Italiano

Il suo nome deriva dalla tendenza della pianta di rivolgere il suo fiore (o meglio il suo capolino) verso il sole.
Si tratta di un nome composto gira + sole anche se qui il significato non è “fa girare il sole” (come invece è per giradischi), ma gira con (o seguendo) il sole.
Una poesia della famosa raccolta “Ossi di seppia” di Eugenio Montale è proprio “Portami i girasoli”

Matematica

La parte centrale (capolino) dell’infiorescenza del girasole è formato da tanti piccoli fiori che si dispongono a spirale.
Il numero di spirali è spesso un numero della sequenza di Fibonacci.

Storia

Il girasole è originario dell’America e fu portato in Europa dai conquistadores. Nella cività Inca, dove era largamente usato, era il simbolo della sovranità.

Arte e immagine

I girasoli erano uno dei soggetti preferiti del famoso pittore Vincent Van Gogh.

Facciamo…

Le giovani piante di girasole si muovono seguendo il sole (i girasoli adulti restano rivolti ad est). Tutte le piante si muovono… anche le più “immobili”. Per scoprirlo facciamo un video in “time-lapse” a una pianta.

 

Girasole

Informazioni aggiuntive

Autore

,