Fico d’India

Fico d’India

Se si chiama così vorrà dire che arriva dall’India.. E allora perchè è presente sulla bandiera del Messico?

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Il Fico d’India (Opuntia ficus-indica) è una pianta un po’ strana che appartiene alla famiglia delle cactacee, quindi è un cactus. In italia la troviamo allo stato spontaneo, o nei giardini, soprattutto nelle regioni che si affacciano sul mare.

Storia e Geografia

Anche se il nome può ingannare, la pianta non è originaria dell’india, ma del Messico, dove era conosciuta e usata già dal popolo degli Aztechi.
Fu portata in Europa dopo le spedizioni di Cristoforo Colombo, il quale, come è noto, pensava di fare un viaggio verso le Indie. Infatti anche i nativi americani sono spesso definiti “gli indiani”.
Il fico d’India è presente al centro della bandiera Messicana.

Scienze

Anche se non è una pianta originaria del nostro paese, in alcune zone ha trovato le condizioni ideali per crescere e riprodursi. In Sicilia è una pianta molto presente sul territorio ed è tipica del paesaggio.

Italiano

Il fusto della pianta è costituito da rami molto particolari (che tecnicamente si chiamano cladodi) che vengono comunemente detti “pale”, in analogia a una pala (di mulino, di remo, da fornaio)

Troviamo…

Sbucciare i fichi d’india richiede abilità molto raffinate nell’utilizzo di coltello e forchetta. Troviamo le “strategie” per farlo… senza tenere i fichi d’india un’ora in acqua tiepida per togliere le spine ammorbidite.

Fico d’India

Informazioni aggiuntive

Autore

,