Erbacce

Erbacce

Che brutto nome! Eppure le erbacce ci possono aiutare a comprendere le alterazioni della lungia italiana.

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

Italiano

Erbaccia è un’alterazione, è il dispregiativo di Erba. Ha la particolarità di essere divantato un sostantivo vero e proprio. Dalle erbacce si può partire con una carrellata di alterazioni.

Arte e immagine

Spesso le erbacce possono racchiudere una bellezza inaspettata. Osservandole bene si possono scoprire dei dattagli, dei piccoli fiori, delle foglie dalla forma strana, che possiamo provare a disegnare.

Leggiamo…

Nell’erba, Y. Cato e K. Sakai, Babalibri 2011
Perdersi nell’erba e scoprire farfalle, bruchi, fili e foglie che accarezzano, che diventano un mare verde.
Può fare paura o essere un viaggio pieno di piccole grandi esplorazioni.

età: scuola infanzia

Vagabonde – una guida pratica per piccoli esploratori botanici, M. Merisi, Topipittori 2017
Quelle che nascono nelle crepe, che germogliano in mezzo al marciapiede, che vivono tra asfalto e mattoni: non erbacce, bensì vagabonde, piante pionere e resilienti!
Nel libro molte indicazioni pratiche su come riconoscerle e documentarle.

età: scuola primaria

Nota

Perchè si chiamano erbacce? Sono velenose? Sono dannose? Sono brutte?  In realtà le erbacce non fanno niente di male. Crescono semplicemente dove vogliono loro mentre l’uomo vorrebbe che non crescessero in quel posto.

Erbacce

Informazioni aggiuntive

Autore

,