Acero

Acero

Un albero molto diffuso, soprattutto nel centro/nord Italia e i suoi semi volano benissimo.

Leggi tutta la scheda >

Descrizione

L’Acero è un albero molto diffuso, soprattutto nelle regioni del nord Italia.
Lo si può trovare sia in città sia in montagna, nei boschi.
Ha una foglia molto tipica, con cinque lobi (in alcune specie molto acuminati) da cui deriva il suo nome: deriva infatti da “acer” che significa porprio “aguzzo”.
Dalla linfa dell’Acer saccharinum si ricava lo sciroppo d’acero.

Geografia

La foglia d’acero è il simbolo del Canada ed è presente sulla sua bandiera.

Mitologia

In autunno le foglie di alcune specie di aceri diventano rosse e questo, nel passato, fece in modo che venisse considerato un albero funesto e venne dedicato addirittura a Fobos, il dio della Paura.

Musica

Il legno d’acero è usato in ebanisteria e anche per la costruzione di strumenti. Il grande liutaio Stradivari fu il primo a utilizzare un ponte d’acero per sostenere le corde del violino.
Molte chitarre elettriche moderne hanno il manico fatto in legno d’acero.

Scienze

Il frutto dell’acero si chiama samara ed e’ in grado di volare (ruotando su se stesso) portando, in questo modo, il seme molto lontano dalla pianta madre.
Per il movimento circolare durente il volo i bambini li chiamano “elicotterini” e pare che l’inventore dell’elicottero Sikorskij, si sia ispirato proprio al volo delle samare per la sua invenzione.

Creiamo…

un oggetto volante con striscioline di carta.

 

Acero

Informazioni aggiuntive

Autore

,